Macchina caffè professionale, come funzionano e quanto costano

Il caffè è senza dubbio uno dei piaceri della vita, oltre che una bevanda tra le più consumate di tutti i tempi. Una volta il caffè era preparato con la classica Moka ed era considerato il migliore in assoluto. Poi con la diffusione del caffè espresso, quello tipico del bar per intenderci, sono iniziate ad arrivare le prime macchine da caffè. Al giorno d’oggi, di macchina da caffè professionali che riescono a preparare un caffè di ottima qualità, proprio come quello del bar, ne esistono tante. Queste, nella maggior parte dei casi, riescono a garantire delle prestazioni davvero infallibili e riescono a produrre del caffè di ottima qualità. La macchina da caffè professionali in genere è acquistata da baristi e gestori di attività ristorative, per garantire una certa qualità. Per un’attività commerciale del genere, è bene avere delle macchine perfettamente efficienti e soltanto una professionale più offrire dei vantaggi incredibili. Come scegliere, però, una macchina da caffè professionale e come funzionano?

Macchine da caffè professionali, come funzionano?

La macchina da caffè professionale, è dotata di una caldaia che contiene al proprio interno l’acqua bollente. La caldaia in genere è fatta in rame, in acciaio o ottone ed è necessaria per poter riscaldare e mantenere la temperatura dell’acqua. Le macchine sono anche dotate di una pompa elettrica, che ha una funziona specifica, ovvero quella di premere l’acqua nel caffè proprio grazie alla pressione delle 9 atmosfere. Infine, sono dotate di un manometro, che va ad indicare la pressione per l’estrazione e di un gruppo che è composto dal braccio dove poter inserire il caffè ed un porta filtro dove invece inserire il caffè, sia nella versione macinato che pressato.

Sia che si tratti di una macchina caffè professionale, a cialde, capsule, automatiche o manuali, il processo di preparazione della bevanda è praticamente lo stesso. L’acqua viene riscaldata, grazie alla presenza di una caldaia, c’è anche una pressione o verso l’alto o verso il basso, a seconda della macchina e l’acqua viene fatta passare attraverso uno strato di caffè. In questo caso, l’acqua prende il sapore, nonché il colore ma anche le proprietà della cialda e dunque del caffè. La temperatura dell’acqua deve aggirarsi intorno ai 90 gradi, affinché il caffè possa essere di qualità. Ad essere determinante è anche la pressione che deve aggirarsi a 9 atmosfere.

Macchine da caffè professionali e da casa, le principali differenze

Certamente queste due macchine cambiano per dimensioni, ma anche per prestazioni. In genere, quelle da casa sono dotate di una caldaia più piccola che avrà delle difficoltà maggiori nel mantenere l’acqua calda dopo aver preparato tanti caffè. La stessa cosa sembra valere per il vapore del latte e per la pressione. Di conseguenza, si dice che quanto più grossa e pesante è la macchina da caffè, più alta sarà la pressione ideale per la preparazione di un ottimo caffè.

Quanto costa una macchina da caffè professionale?

In genere una macchina da caffè professionale può arrivare a costare anche più di 2000 o €3000. Ovviamente si tratta di cifre che non sono proprio alla portata di tutti e sicuramente non consone per l’utilizzo domestico. Se si tratta di una macchina da caffè professionale per un bar qualsiasi altra attività ristorativa, la cifra da spendere è sicuramente quella sopraindicata. Se invece si desidera un caffè al top, da gustare direttamente da casa, si può sempre scegliere una delle macchine da caffè semi professionali presenti in commercio.

Stai cercando macchina caffè professionale?

Scopri le migliori offerte per macchina caffè professionale sul web.

  • Prezzo migliore macchina caffè professionale
  • Offerta macchina caffè professionale
  • Miglior prezzo macchina caffè professionale

Trova tutte le informazioni su macchina caffè professionale in questa pagina.

Item added to cart.
0 items - 0,00